© 2023 by Feed The World. Proudly created with Wix.com

Contattaci:

Email: shantisahara@hotmail.com

Tel: +39 3405792648

 

 

 

I Saharawi, letteralmente "gente del deserto", sono il popolo originario del Sahara Occidentale, lo stato un tempo conosciuto come "Sahara Spagnolo" per via della colonizzazione spagnola.

Tristemente noto come "L'ultima Colonia Africana", il Sahara Occidentale vive una situazione politica dimenticata e taciuta dai governi del mondo intero.

Situato a sud del Marocco, il Sahara Occidentale vive uno stato di occupazione militare da parte del governo marocchino da quando, oltre quarant'anni fa, l'esercito marocchino ne occupò illegalmente i territori.

Da allora, i Saharawi vivono divisi tra i "territori occupati", come vengono chiamati i territori occupati dal Marocco, ed i "campi profughi" di Tindouf, in Algeria, dove migliaia di famiglie saharawi trovano rifugio durante e dopo la guerra, vivendo ancora oggi una condizione di perenne esilio.
Le dure condizioni di vita di questo popolo dall'una e dall'altra parte ne segnano l'esistenza: costretti a subire una vera e propria pulizia etnica nei territori occupati da una parte, costretti a vivere in condizioni precarie ed in un esilio perenne dall'altra.

Noi di Shanti Sahara ci occupiamo di quella parte della popolazione saharawi che vive nei campi profughi di Smara, Laayune, Ausserd, Ventisette Febbraio e Dakhla, nei pressi di Tindouf, nel sud dell'Algeria. 

Situati nel Deserto dell'Hammada, in un fazzoletto di terra ribattezzato "La Terra del Diavolo" per le difficili condizioni climatiche ed ambientali, i saharawi fanno ogni giorno i conti con la mancanza di cibo, acqua, e di altri beni primari. 

Nei campi profughi saharawi mancano sia strutture sanitarie che personale sanitario qualificato che farmaci.

In questo contesto, si inserisce Shanti Sahara, che dal 2011 lavora con gli ultimi tra gli ultimi, i bambini disabili, il cui destino è legato al lavoro delle organizzazioni e del volontariato internazionale.

CHI SONO I SAHARAWI